Il mare della Puglia e le sue spiagge segrete

Commenta

Destinazioni Italia
Il mare della Puglia - Otranto

Se penso alla Puglia mi vengono in mente il profumo dei frantoi, la croccantezza delle frise, i meravigliosi trulli di Alberobello, i vini rossi corposi e, non per ultime, le spiagge che tutto il mondo ci invidia. Partendo dal promontorio del Gargano, arrivando fino al Salento, il mare della Puglia sorprende chiunque con centinaia di lidi tutti da scoprire e tutti diversi tra loro. Si possono trovare lidi famosissimi e molto frequentati, spiagge caraibiche, baie rocciose ma anche litorali protetti, che si trovano in aree naturalistiche poco conosciute, perfetti per chi vuole vivere una vacanza di totale relax.

Se anche voi amate esplorare nuovi luoghi e avete in programma una vacanza in Puglia, vi suggerisco quattro riserve naturali che vi faranno conoscere il lato più selvaggio di questa splendida regione.

Spiaggia di Lido Marini – Ugento

È un piccolo paesino situato nel basso Salento e, pur non avendo un vero e proprio centro storico, ma ha tutto quel che serve per vivere delle serene giornate al mare e rilassanti serate all’aria fresca tra bar, negozietti e ristoranti. La spiaggia è di sabbia dorata e discende gradualmente in mare rendendo perfetta la balneazione anche ai più piccoli e, lungo tutta la costa, si possono fare tranquille passeggiate tra la macchia mediterranea. La località è particolarmente apprezzata anche da coloro che scelgono il mare della Puglia perché amanti della pesca subacquea e dello snorkeling; in queste acque si trovano infatti fondali dalla bellezza inestimabile e ricchi branchi di pesci.

Il mare della Puglia - Lido Marini

Riserva Naturale di Torre Guaceto – Carovigno

Torre Guaceto è un vero e proprio paradiso naturale, area marina protetta e riserva naturale. Lungo i chilometri di costa ci sono diverse spiagge pubbliche e private, mentre le coloratissime barriere coralline sono un incentivo perfetto per gli appassionati di immersioni. La spiaggia è rocciosa e frequentata da chi vuole unire la vacanza al mare con l’amore per la natura, è un luogo protetto e tutto da scoprire, una spiaggia selvaggia con mille sfumature blu-verdastre.

Mare della Puglia - Riserva Naturale di Torre Guaceto

Porto Selvaggio – Nardò

È una piccola baia particolarissima perché non ha la classica spiaggia di sabbia, ma una distesa di sassolini e poi subito la scogliera da cui si possono fare tuffi nell’acqua profonda. I sentieri circostanti portano all’area protetta del Parco naturale regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano, un luogo magico per chi ama rilassarsi sugli scogli del mare della Puglia e per chi vuole vivere il lato selvaggio della natura, soprattutto durante i mesi di luglio e agosto.

Mare della Puglia - Porto Selvaggio

Piscina naturale di Marina Serra – Tricase

È un luogo spettacolare, una vera e propria piscina naturale all’interno di un’insenatura lunga 8 km, con acqua cristallina e roccia. Questa spiaggia dista circa 15 km da Santa Maria di Leuca ed è una delle più riparate del Salento per via della caratteristica grotta che vi si trova alle spalle. La profondità dell’acqua permette ai bambini di nuotare in totale sicurezza e, in alcuni punti, è possibile godersi rilassanti passeggiate accarezzati dal mare. L’unica accortezza da adottare per frequentare Marina Serra è quella di munirsi di scarpe adatte per camminare sugli scogli.

Il mare della Puglia - Marina Serra

Tra queste quattro meraviglie naturali della Puglia c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Voi quale preferite? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *