Non sei mai stato davvero in Romagna se…

Commenta

Destinazioni Italia
Riviera Romagnola cosa vedere

Lasciatemelo dire, la Romagna è una terra meravigliosa! Ricca di storia, di cultura, di bella gente e di buon cibo, con ben 90 km di costa e di spiagge, un sole che splende quasi tutto l’anno e una natura rigogliosa fatta di verdi colline, di riserve incontaminate, e di infinite distese di campi coltivati.

Se avete in mente di regalarvi una vacanza sulla Riviera Romagnola, ecco qui, da nord a sud, i luoghi da non perdere assolutamente per poter davvero dire “Sono stato in Romagna!”.

Romagna: cosa vedere e cosa fare

  1. Ravenna, la città dei mosaici
    Ravenna è una città straordinaria dal punto di vista del patrimonio artistico e culturale: ex capitale di ben tre imperi, conserva il più ampio tesoro mondiale di mosaici risalenti al V e VI secolo d.C. Con ben otto monumenti inseriti nella lista dell’UNESCO e con le spoglie di Dante qui conservate, è una meta irrinunciabile per chi ama l’arte e la storia, ma allo stesso tempo non vuole rinunciare al mare e alla natura selvatica come quella del delta del Po e delle Valli di Comacchio.Ravenna, Romagna, Riviera Romagnola
  2. Il Parco Naturale delle Saline di Cervia
    Una distesa di 827 ettari fatti di specchi d’acqua e canali, popolati da oltre 2.000 fenicotteri, 100 specie diverse di volatili ad appena 1.600 metri dal mare. Uno scenario naturale di incomparabile suggestione e bellezza, che non ha eguali nel nord Adriatico. In quest’angolo di Romagna che sono le Saline di Cervia, potete assistere alla raccolta del sale così come veniva fatta dagli antichi etruschi migliaia di anni fa, e lasciarvi incantare da uno dei tramonti più rosa e più belli che abbiate mai visto.Saline di Cervia, Romagna, Riviera Romagnola
  3. Cesenatico e il Porto Canale Leonardesco
    Situata tra le più note Ravenna e Rimini, Cesenatico è una piccola cittadina sul mare, caratterizzata dai suoi stabilimenti balneari particolarmente adatti alle famiglie, e dal suo pittoresco centro storico, in cui fra tutti i monumenti si staglia il famoso e stupendo Porto Canale disegnato da Leonardi Da Vinci nel 500, e che ospita oggi il caratteristico museo galleggiante composto da colorati velieri d’epoca.
    Cesenatico, Romagna, Riviera Romagnola
  4. Cesena e la Biblioteca Malatestiana
    Allontanandosi un poco dalla costa, e raggiungendo il piccolo centro storico di Cesena, è possibile visitare una delle biblioteche più belle del mondo: la Biblioteca Malatestiana. Costruita nel XV secolo, fu la prima biblioteca civica d’Italia e d’Europa, ed ad oggi è l’unico esempio di biblioteca monastica umanistica giunta a noi perfettamente conservata. Lasciatevi affascinare dalla sua atmosfera, fatta di luci e di silenzi che sembrano arrivare da un’altra epoca.Cesena, Biblioteca Malatestiana, Romagna
  1. Rimini, la città del divertimento
    Rimini
    , antica città dei Malatesta, è più conosciuta per le sue spiagge e i suoi locali che per la sua storia e la sua cultura. Eppure, come tutte le città romagnole dislocate lungo la cosa, il suo fascino risiede proprio nella completezza di ciò che offre. Da un lato, spiagge rinomate, locali notturni ed eventi che richiamano gente da tutta Italia, dall’altro, un centro storico ricco di palazzi antichi, di monumenti e di cantinette, in grado di regalare alle serate estive un’atmosfera unica e indimenticabile… un “Amarcord” all’altezza di Fellini.
    Ricordate, non potete dire di essere stati in Romagna se non siete stati anche a Rimini!Rimini, Romagna, Riviera Romagnola
  1. San Leo e Cagliostro
    A pochi km da Rimini, nell’entroterra, si ergono il piccolo e affascinante borgo medievale di San Leo, insieme alla sua imponente fortezza. Qui sono stati ospitati importanti personalità come Dante Alighieri e San Francesco d’Assisi. Durante il dominio pontificio, l’inespugnabile forte è stato anche la prigione del Conte di Cagliostro. Se avete modo di passare da queste parti, fermatevi ad ammirare anche lo splendido panorama che da qui si scorge su Montefeltro e tutta la vallata romagnola.San Leo, Romagna, Riviera Romagnola
  1. Verucchio e il Verucchio Music Festival
    Un altro adorabile borgo medievale nell’entroterra riminese è senza dubbio Verucchio. Lasciatevi incantare dalle sue mura, le sue stradine, i suoi saliscendi, e dallo splendido panorama che da qui si gode sul riminese. Non perdetevi poi eventi estivi come Calici sotto le stelle e il famoso Verucchio Music Festival. Avrete modo di godere di ottimo vino e di ottima musica, lontani dalla folla della riviera, al fresco, e sotto uno splendido cielo stellato.Verucchio, Rimini, Romagna, Riviera Romagnola
  1. Santarcangelo e le sue cantinette
    Santarcangelo è, a mio avviso, uno dei borghi medievali più belli d’Italia. A pochi km da Rimini e non lontana da Cesena, è uno di quei luoghi in cui non mi stanco mai di tornare. La sua posizione arroccata sopra un minuscolo monte, la fa apparire come una bomboniera suggellata dalla torre con l’orologio e imperlata di cantinette che sono parte integrante del suo fascino e della sua bellezza. Qui, le serate estive – ma non solo quelle! – si trasformano in un vero piacere del gusto e della buona compagnia.Santarcangelo di Romagna, Riviera Romagnola
  2. Riccione e i suoi locali
    Riccione
    , ancor più di Rimini, è sinonimo di divertimento in Riviera Romagnola! Qui ristoranti, pub, disco pub, discoteche e stabilimenti balneari aperti tutta la notte, sono innumerevoli e per tutti i gusti! Non mancano anche parchi a tema, come i famosi Aquafan, Oltremare e Imax. Insomma, se dall’estate al mare cercate divertimento no-stop, questa è la meta che fa per voi!Riccione, Romagna, Riviera Romagnola
  1. San Marino e le tre torri
    Anche se non è proprio Romagna – e nemmeno Italia -, è impossibile per me non suggerirvi di fare una gita nel centro storico della Repubblica di San Marino. Per qualcuno risulta oggi troppo turistiche e artefatta, ma io trovo sia un gioiello e uno spettacolo panoramico. Arrivate qui di primo pomeriggio, percorrete tutta l’altura, raggiungendo e attraversando le tre torri, e godetevi la serata mangiando in un qualche locale all’aperto, e magari assistendo ad un dei tanti eventi che si susseguono tra queste antiche vie durante l’estate. Vi porterete a casa splendidi ricordi!Repubblica di San Marino

Dunque, che ne dite? Vi ho convinti a soggiornare in Romagna e a scoprire tutte le sue bellezze?
Mi raccomando, non lasciatevi prendere alla tentazione di trascorrere tutti i giorni come lucertole sulla spiaggia! C’è troppo che merita di essere visto e fatto qua per accontentarsi solo del mare e del sole! E se per caso siete indecisi su che periodo partire, vi consiglio di considerare il primo weekend di Luglio, in occasione della Notte Rosa: tutta la riviera sarà in festa, in un’unico spettacolo che andrà dai lidi ferraresi fino alle prime coste marghiciane! Come perdersi un simile evento?

Allora, buona Romagna e buone vacanze a tutti! 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *