Il Giubileo della Misericordia e l’incantevole Roma

Commenta

Eventi
Giubileo della Misericordia 2016 Roma

Eraclito, l’antico filoso greco, sosteneva che “è impossibile attraversare lo stesso fiume due volte”, perché l’acqua che scorre al suo interno – per definizione – non è mai la stessa, e dunque non sarà mai lo stesso fiume. In egual modo, è impossibile visitare la stessa città due volte, perché il fluire delle stagioni, la celebrazione di determinati eventi, le persone che la vivono e pure noi stessi, saremo sempre diversi.

Ecco il motivo per cui il Giubileo della Misericordia, che avrà inizio l’8 Dicembre 2015 e terminerà il 20 Novembre 2016, è un’occasione imperdibile per scoprire Roma come non la si è mai vista prima.Sì, perché anche la città eterna può rinnovarsi sotto l’atmosfera mistica di un evento religioso così imponente, destinato a richiamare a sé milioni di fedeli da tutto il mondo.

La grande bellezza di Roma

Sarà un crocevia di culture, di popoli, di storie. E Roma, già così cosmopolita, vedrà moltiplicarsi per ricchezza umana e di vita.

E allora bisogna immaginarsi l’atmosfera, i colori, le luci, i suoni, le voci. Tutto così unico da rendere il Colosseo, la Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, il Lungotevere, l’Isola Tiberina, Castel Sant’Angelo e la stessa grandiosa Basilica di San Pietro, qualcosa da riscoprire. Come se si avessero occhi nuovi e un nuovo modo di sentire.

Ma in cosa consiste esattamente il Giubileo?

Il Giubileo della Misericordia

Il rito più conosciuto, e uno dei più importanti, è sicuramente l’apertura della Porta Santa, ovvero di una porta che viene aperta solo in occasione dell’Anno Santo, il Giubileo, e che durante gli altri anni viene tenuta murata. A Roma ce ne sono quattro, tra cui, quella di San Pietro, che è la prima a venire aperta. Simbolicamente, tale rito, rappresenta il percorso straordinario di salvezza.

Durante il lungo evento, vi saranno momenti specifici dedicati a determinate categorie di fedeli, come ad esempio tutti coloro che operano nel pellegrinaggio (19-21 gennaio), i ragazzi tra i 13 e i 16 anni (24 aprile), la giornata della giovedì a Cracovia (26 luglio – 1 agosto), l’incontro con i volontari (4 settembre), e molti altri.

Se cercato un alloggio dove poter soggiornare in piena tranquillità, anche per diverse settimane, indovinate dove vi suggerisco di cercare?

Comunque lo penso davvero, il Giubileo 2016 è un’occasione straordinaria per attraversare una città come Roma. Se potete, andate. Sia che crediate o non crediate, vi porterete a casa immagini e sensazioni indimenticabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *